Menu
   Home page
   Chi siamo
   Fotogallery
   SOGIT informa

Aree tematiche
    1-La storia
    2-I nostri mezzi
    3-Eventi
    4-Antincendio
    5-Sanitario
    6-Interventi
    7-Emergenze
    8-Cinofilia
    9-Formazione
   10-R.Stampa

-



Amatrice, 25 Agosto 2016
Il S.O.G.IT. sezione Spoleto LE AQUILE impegnato con le sue unità cinofile
di: Le Aquile   Pubblicato il 27/08/2016    (Letture 1812)

Le unità cinofile della nostra associazione sono state allertate dal dipartimento nazionale di protezione civile per essere impiegate ad Amatrice nel difficoltoso compito della ricerca dispersi su macerie. Ovviamente la nostra associazione ha subito aderito alla richiesta di soccorso, predisponendo una squadra tecnica che già dalla mattina si è messa in viaggio per Amatrice.

La situazione non è stata facile. La viabilità interrotta. Per arrivare al centro di soccorso dove era parcheggiato l'UCL dei vigili del fuoco è stato necessario un lungo giro tra macerie, case crollate, e un ponte gravemente lesionato che attualmente è crollato del tutto, rendendo ancora più difficili i soccorsi.
La situazione del paese è subito apparsa grave. Si può dire che non esista casa o edificio che non sia stato lesionato dal sisma di magnitudo 6,0 avvenuto nella notte del 24 agosto alle ore 3,36.
Sin dalla mattina gruppi di civili hanno iniziato ad affluire nelle aree terremotate portando con sé generi di conforto, viveri e tutto quello che potesse servire in questi momenti tragici.


Il nostro coordinatore Dante Rossi con il suo Pastore Tedesco Cliff ed il nostro volontario Simone Sensi in attesa della assegnazione della nostra area di ricerca.

Dopo l'accreditamento, era pomeriggio quando ci siamo visti assegnare le nostre aree di ricerca e le nostre unità cinofile hanno iniziato a lavorare sulle macerie di Amatrice.


Il nostro coordinatore Dante Rossi con il suo Pastore Tedesco Cliff in azione sulle macerie di Amatrice.

La situazione non è apparsa subito semplice. Il vicolo dove ci trovavamo ad operare era pieno di macerie la cui altezza superava di gran lunga il primo piano degli edifici, che apparivano comunque completamente sventrati dalla furia del sisma. Procedere per quella via appariva estremamente difficoltoso e pericoloso, almeno a vedere la grossa cornice parzialmente crollata e ancora in bilico sulla testa dei soccorritori.


Ancora un passaggio molto delicato affrontato dalla nostra squadra in supporto cinofilo ai volontari del soccorso alpino. Il nostro coordinatore Dante Rossi e il suo Pastore Tedesco Cliff alle prese di un passaggio estremamente difficile e pericoloso, lungo via Pier Silvestro Leopardi ad Amatrice.

La nostra squadra, che operava in ausilio anche con altri volontari del soccorso alpino è comunque riuscita a farsi largo tra le macerie percorrendo per intero la via, verificando la presenza di persone intrappolate all'interno delle abitazioni, alcune delle quali apparivano ancora chiuse con le imposte serrate. Proprio mentre stavamo effettuando questo importante controllo, entrando dentro edifici pericolanti e in un ambiente che potenzialmente sarebbe potuto crollare da un momento all'altro, è intervenuta una ulteriore scossa che ci ha fatto sobbalzare e correre verso un luogo aperto e sicuro, appena in tempo perché una delle case davanti alla quale stavamo operando è crollata a causa delle nuove scosse.
L'altra unità cinofila, composta da Marcello Tamburrini e dalla sua Korin, stava svolgendo la stessa attività di ricerca, anche se spostata su una via limitrofa, via Rossi.


La nostra seconda unità cinofila (mezza in realtà) Korin del nostro volontario Marcello Tamburrini in azione sulle macerie di via Rossi ad Amatrice.

Anche in questa via parallela la situazione non era di certo più tranquilla e si procedeva a fatica sopra cumuli di macerie tra edifici pericolanti e gravemente lesionati, che sarebbero potuti crollare in qualsiasi momento.


Ancora Korin, cane da ricerca e soccorso del S.O.G.IT. Sezione Spoleto "LE AQUILE" con suo conduttore Marcello Tamburrini (non inquadrato) alle prese con le macerie di Amatrice.

La ricerca è poi proseguita verso un altro settore della città, più spostato dal centro storico ma ugualmente interessato a crolli importanti.



Le ricerche sono proseguite fino a quando, luce consentendo, fosse stato possibile operare in sicurezza e senza il pericolo per i volontari di farsi male. Sul tardi, ormai stanche, le due unità cinofile, rientravano alla jeep, parcheggiata accanto alla centrale operativa dei vigili del fuoco.


Le due Unità Cinofile del S.O.G.IT. sezione Spoleto "LE AQUILE" di ritorno dopo una giornata di ricerche sulle macerie di Amatrice.

   









01/10/2018

Aggiornata la rassegna stampa per l'anno 2018; inseriti articoli di giornali, servizi televisivi per l'anno 2018.

03/09/2016

Inserita la nuova sezione "Fotogallery" per l'inserimento di foto, filmati ed altri inserti multimediali inerenti alla nostra attività.

27/08/2016

Inserito l'articolo relativo al sisma di magnitudo 6,0 che nella notte del 24 agosto alle 3,36 ha colpito i comuni di Amatrice, Accumoli, ed Arquata del Tronto. Con l'intervento delle nostre Unità Cinofile da Soccorso.

28/07/2016

Il sito internet dell'Associazione Onlus "Le Aquile Unità cinofile da soccorso - SPOLETO" muove finalmente i suoi primi passi.

   

Amministrazione


Statistiche